Archive | Review RSS feed for this section

Review Caffeine Concealer Roll On Garnier

25 Giu

Salve a tutti! Finalmente ho chiuso un esame, quindi posso tornare a dedicarmi al blog! Questa volta vi sottopongo la review di un correttore di cui, appena uscito, mi ricordo, se ne è parlato molto. Si tratta del Caffeine Concealer Roll On della Garnier.

clicca per ingrandire

Avendo molti problemi di occhiaie, anche molto profonde e blu/violacee, quando noto un correttore che si presta ai miracoli mi ci fiondo!

Il correttore esiste in due tonalità, io ho preso quella più chiara, dato che l’altro era decisamente troppo scuro per la mia pelle da mozzarella. Grazie al pratico applicatore è molto semplice da usare ed è facilmente stendibile e sfumabile con le dita. Inoltre è molto piacevole il fresco lasciato dalla biglia metallica, che servirebbe ad alleviare l’occhiaia.
Ha una consistenza liquida e leggera, ma nonostante ciò, non sbava o si smuove: lì dove lo si mette, rimane. Non è pesante da indossare, anzi, è molto comodo e illumina la zona oculare dando luminosità al viso.

clicca per ingrandire

Solitamente io ne applico due strati: il primo su tutta l’occhiaia, arrivando anche fino a sotto l’angolo esterno dell’occhio; e il secondo va a ritoccare là dove il primo non è riuscito a coprire abbastanza. Non lo applico mai da solo, aggiungo uno strato di un correttore ad alta coprenza. Trovo comunque la sua azione fondamentale, perché se saltassi quello step, non avrei lo stesso risultato.

In realtà questo prodotto dovrebbe anche avere proprietà lenitive, alleggerendo le occhiaie. Dico dovrebbe, perché io non ho visto cambiamenti. Le mie occhiaie sono comunque profonde, quindi magari per chi le ha più leggere qualcosa potrebbe cambiare. Se l’avete provato, fatemi sapere, che sono curiosa!

Prezzo: attorno ai 10€ (l’ho visto a 9,90€, ma anche a 12,90€)
Quantità: 15ml
Validità: 6 mesi dall’apertura, ma io lo sto usando da un annetto e mi trovo ancora bene.
Consigliato: Sì, soprattutto se non avete occhiaie profonde. A chi le ha, consiglio l’applicazione aggiuntiva di un correttore ad alta coprenza.

Ho sentito che ora in giro c’è anche quello Maybelline, che cercherò di procurarmi al più presto. Se avete dei prodotti da consigliare o che vorreste che facessimo una review, scrivetelo pure nei commenti. Alla prossima!

Review Mascara They’re Real! di Benefit

11 Giu

Indovinate chi ricompare dalle tenebre? Ebbene sì, proprio io! Purtroppo negli ultimi mesi è stato proprio difficile dare tempo al blog o a qualsiasi tipo di scrittura che non fosse a scopo universitario. L’università mi sta lentamente rubando la vita, diciamo così. Ma non perdiamoci in brutti pensieri e concentriamoci sulla review che vi propongo oggi! Sono qui infatti per parlarvi di un prodotto che si è conquistato uno spaziettino nel mio beauty-case ormai da qualche mese. Sto parlando del mascara They’re Real! della Benefit.

(clicca per ingrandire)

Se ne è parlato e se ne parla tuttora molto. Devo ammettere che quando l’ho visto per la prima volta ero molto scettica, perché la Benefit mi ha spesso rifilato prodotti ad alto budget che si rivelavano schifezze. Invece sono rimasta piacevolmente colpita. Vi lascio alla review!

Info sul prodotto
Premettiamo che ho adorato questo mascara fin dalla prima passata. Valorizza moltissimo le ciglia, distendendole e senza appiccicarle o creare grumi. Con molti mascara ho avuto problemi perché dopo l’applicazione mi ritrovavo ad avere tre o quattro ciglia cicciotte, nerissime, ovvero tutte le ciglia attaccate le une alle altre, a gruppetti. E non era proprio un buon risultato. Questo invece non lo fa, anche grazie ad uno scovolino in grado di pettinare e separare le ciglia ad ogni passata.

Una volta applicato si secca molto rapidamente e dura tranquillamente da mattina a sera senza sbavare e sgretolarsi. Che dire, lo adoro.

(clicca per ingrandire)

Scovolino e packaging
Lo scovolino di questo prodotto è caratteristico. È in gomma ed è di media grandezza, sviluppato in lunghezza. In punta troviamo una disposizione dei dentini in grado di pettinare con precisione anche le ciglia inferiori o le ciglia più piccole della palpebra superiore. Lungo lo scovolino, i dentini sono sistemati di modo da alternarsi e non lasciare spazi vuoti, per evitare di dividere le ciglia a gruppi, ma di lasciarle ben separate.

(clicca per ingrandire)

Per quanto riguarda il packaging del prodotto, l’ho trovato molto carino. Non è troppo grande e, rispetto ad altri mascara che ho avuto, è più corto, il che lo rende molto comodo da portarsi appresso.

Prezzo: 24,50€ – purtroppo l’unica pecca di questo prodotto è il prezzo. Se cercate un buon mascara, in giro ce ne sono molti che fanno il loro lavoro senza dover per forza spendere molti soldi.
Dove acquistare: Sephora, sephora.it
Quantità: 8,5g
Validità: 6 mesi dall’apertura.
Consigliato: Molto!

Spero di non dover far passare un altro anno prima di scrivere qui. A presto (si spera)!

Review OPI Skyfall Collection

21 Nov

Ciao a tutte! Mi scuso tantissimo per l’assenza, ma per questa lunghissima recensione ho dovuto aspettare un pò di tempo per poter provare tutti gli smalti.
In occasione del 50esimo anniversario dell’uscita del primo film di James Bond, la OPI ha lanciato una nuova collezione di smalti in edizione limitata ispirata proprio ad alcuni titoli dei film di 007. La collezione porta il nome dell’ultimo film uscito recentemente, Skyfall, che è anche il titolo di uno degli smalti della collezione.
Ma procediamo con ordine: anzitutto bisogna dire che non so se la collezione si trova in Italia, io l’ho ordinata sul sito http://www.beautybay.com , sito che io trovo validissimo, ho ordinato svariate volte diversi tipi di prodotti e non sono mai stata delusa. Il sito è inglese, quindi non ci sono problemi di dogana come in quelli americani, la spedizione in Italia è gratuita e l’ordine arriva entro massimo 2 settimane, almeno basandomi sulla mia esperienza. I prezzi non sono iper convenienti, ma neanche esagerati e si possono trovare diversi brand importanti, come ad esempio Urban Decay, Too Faced , Bareminerals e appunto  OPI.
Chiusa questa parentesi sul sito, elencherò i prodotti della collezione che ho comprato:

OPI Bondettes Mini 4 Piece Collection

Questo kit contiene 4 smalti della collezione, Goldeneye, The Spy Who Loved Me, The World Is Not Enough e Live and Let Die, in formato mini, ossia da 3,75 ml , e sul sito l’ho pagato 15,80 €, ossia poco più di uno smalto OPI nel formato normale.

Goldeneye

E’ semplicemente uno smalto dorato, con un alta concentrazione di brillantini, dunque è uno smalto shimmer. Sarebbe potenzialmente bellissimo se non avesse una coprenza molto scarsa, nella foto vedete il risultato dopo 3 passate.

The Spy Who Loved Me

 

 E’ uno smalto color rosso acceso, con una bella sfumatura shimmer dorata. La coprenza è decisamente migliore, ed è un colore particolare nonostante di primo acchito sembri un banalissimo rosso!

 

The World Is Not Enough

Purtroppo nella foto non si capisce bene il colore. Dovrebbe essere un misto di rosa, oro e grigio metallizzato. Invece purtroppo è prevalente il grigio e il colore è un pò spento a mio parere, e si ha una coprenza decente solo dopo la terza passata.

Live and Let Die

Questo colore invece è veramente particolare: è un verde molto scuro tendente al nero, con dei riflessi dorati/verde chiaro veramente belli. La coprenza è ottima con una sola passata, è lo smalto migliore della confezione a mio parere.

 

Oltre a questa confezione, ho comprato anche 3 smalti in formato normale, dunque da 15 ml e al costo di 13.42ciascuno, e cioè:

 

Moonraker





E’ uno smalto argento metallizzato veramente bellissimo, la coprenza è ottima con una sola passata di smalto, il colore è brillante e uniforme, l’unico problema è che evidenzia perfettamente la superficie dell’unghia, dunque se avete dei solchi o irregolarità varie sull’unghia, queste verranno evidenziate senza pietà. A parte ciò è uno smalto ottimo.

 

On Her Majesty’s Secret Service

 

E’ un colore veramente particolare e difficile da descrivere, è un grigio scuro tendente al blu, shimmer con delle sfumature dorate. All’inizio sembra uguale a “The world is not enough”, ma in realtà è totalmente diverso, molto più scuro ed elegante e con una coprenza maggiore.

 

Skyfall

 

E’ un misto tra un rosso scuro e un marrone-ruggine. E’ veramente particolarissimo è a me piace molto, lo trovo adatto al periodo autunnale. La coprenza è ottima alla prima passata, il colore è uniforme, privo di sfumature e molto intenso.

 

….ma il  pezzo forte e sicuramente il più originale di questa collezione è il top coat: The Man With The Golden Gun

E’ un top coat contenente veri frammenti di foglie d’oro 18 carati. Ciò giustifica il prezzo veramente alto di 36,62 €. All’inizio pensavo di aver buttato via i soldi in uno smalto che di interessante aveva solo la confezione. In realtà, per quanto il prezzo sia effettivamente molto, forse troppo alto,  il risultato è veramente eccellente. Bisogna insistere un pò col pennello affinchè i frammenti d’oro si spargano in quantità sull’unghia, e oltre a risultare molto brillanti i frammenti, inoltre il top coat in generale è veramente ottimo, fa un effetto simile al gel sull’unghia, aiuta a prolungare la durata dello smalto e lo rende brillante.

 

Qui ho abbinato il top coat allo smalto Skyfall, insieme sono veramente eleganti, e sono passati molti giorni prima che cominciasse a sbeccarsi, quindi il top coat anche se costoso, oltre ad avere delle lamine d’oro ha veramente una sua funzionalità 🙂

 

A presto!

 

Giulia

Review Powerpoint Eye Pencil Engraved by M.A.C. & Confronto con Perversion by Urban Decay

24 Ott

Salve a tutti, oggi vi propongo la review della famosa matita waterproof Engraved della MAC. L’ho acquistata nella mia lunga ricerca di una matita nera che resistesse nella rima interna dell’occhio. Ho letto molte review positive, alcune che la definivano addirittura “eccezionale” o “straordinaria”. Quindi ho deciso che decisamente dovevo provarla!

NOTA: in questa review farò riferimento alla Perversion della Urban Decay, attualmente la mia matita nera preferita, la cui review potete trovare qui.

Consistenza
L’Engraved è una matita di un nero molto intenso, con una consistenza decisamente molto morbida. L’applicazione è facile e precisa, inoltre potete modulare a vostro piacimento l’intensità del colore semplicemente facendo più o meno passate. Un punto a favore di questa matita è che la mina non è così morbida da sfaldarsi durante l’applicazione, cosa che invece può accadere con la Perversion. Il colore risulta sfumabile molto facilmente, soprattutto se appena applicata, poiché già dopo una manciata di secondi dall’applicazione il prodotto si fissa e da quel momento sarà molto difficile sfumarlo uniformemente. Direi che la resistenza sulla palpebra è ottima, ogni volta che l’ho usata, a fine giornata l’ho sempre trovata lì dove l’avevo messa, senza essersi spostata. Per quanto riguarda la rima interna, invece, non mi ha soddisfatto per niente. Sarà pure waterproof, il che vuol dire che per struccarsi c’è bisogno di prodotti a base oleosa, ma sulla rima interna non mi dura nemmeno un paio d’ore. Come ho già detto, essendo allergica mi capita spesso di avere gli occhi lacrimanti (così, a cavolo, senza un vero e proprio motivo…), ma proprio non mi dura. Ho provato anche a fissarla con un ombretto nero opaco (il famoso Carbon di M.A.C., per intenderci), ma dopo un paio d’ore al massimo (a volte anche meno) me la ritrovo tutta accumulata all’angolo esterno e non è proprio un bel vedere.

Confezione
La matita è venduta nella classica confezione di carta di tutti i prodotti M.A.C. che non vi mostrerò perchè non più in mio possesso. Sulla confezione comunque è specificato il nome della matita, le caratteristiche, dove e chi l’ha prodotto, la quantità e altre specifiche che non ricordo. Non c’è scritto invece il periodo di validità del prodotto. La matita in sé è molto classica, senza fronzoli o eccessi. Molto comoda quindi da portare in giro.

Confronto Perversion VS Engraved
Le due matite hanno sicuramente molto in comune. Entrambe sono waterproof, sono molto morbide e sono entrambe nere. Il nero della Perversion però è più intenso già dalla prima passata, il che rende impossibile gestire l’intensità di colore desiderata, mentre l’Engraved è un nero più leggero, che spicca di meno e si fonde di più col contesto, e inoltre l’intensità desiderata si può gestire con più passate di prodotto. Entrambe le matite durano molto a lungo sulla palpebra, ma la Perversion conserva perfettamente il suo nero intenso, mentre l’Engraved può essere che perda un poco l’intensità col passare del tempo. Per quanto riguarda la resistenza nella rima interna, la Perversion resiste anche tutta una serata, evitando l’accumulo sull’angolo esterno, mentre l’Engraved non dura neppure un paio d’ore.
Entrambe le matite si sfumano facilmente e si fissano nel giro di qualche secondo. Una volta fissate, se provate a passare un applicatore di spugna su entrambe, noterete che la Perversion non si muoverà di un millimetro, al più perderà di intensità, ma non si sfumerà; mentre l’Engraved sarà possibile ancora sfumarla, ma avrete un risultato decisamente non omogeneo.
Infine, altra cosa che hanno in comune è il prezzo. Per 1,2g di prodotto, l’Engraved costa 17,00€, mentre la Perversion ne costa 16,50€, quindi la differenza è davvero minima. Sono entrambe ottime matite, ma se dovessi scegliere, comprerei la Perversion.

Prezzo: 17,00€
Dove comprarla: M.A.C. Store, maccosmetics.it
Quantità prodotto: 1,2g
Validità: /
Consigliato: Sì. Questa matita è sicuramente molto valida e fa quello che promette, con l’unica eccezione per la rima interna. Il suo enorme contro è il prezzo, ma si sa che i prodotti M.A.C. sono costosi, quindi non è una sorpresa. Mi sento di consigliarla per la facilità di applicazione e la capacità di gestire l’intensità del colore, inoltre la morbidezza della mina è anche importante perchè non irrita l’occhio. Anzi, è un piacere applicare questa matita.

E questo è tutto, fatemi sapere che ne pensate se l’avete provata e se avete avuto anche voi problemi con la rima interna. A presto!

Elena

Cosmetici vs. Aereoporti

22 Ott

Ci sono delle occasioni in cui bisogna arrendersi all’evidenza: non ci si può portare dietro tutto l’armamentario di cosmetici accumulato in anni di acquisti. I viaggi brevi in aereo con solo il bagaglio a mano come unica valigia è una di queste.
Non avendo mai viaggiato con compagnie aeree come la Easyjet o la Ryanair e non avendo mai utilizzato solo il bagaglio a mano nei miei viaggi ma anche quello in stiva (sono solita portarmi dietro mezza casa quando vado in vacanza), è stato un pò traumatico doversi adeguare alle norme, molto severe, che regolano le dimensioni del bagaglio, il peso, i liquidi da poter portare ecc…
Premetto che ho viaggiato con la Easyjet, ma credo che le regole siano più o meno le stesse per tutte le compagnie low-cost anche perchè i controlli dipendono dalla sicurezza aereoportuale e non dalla compagnia con cui viaggiate.
Tralasciando i momenti drammatici in cui ho cercato di far entrare tutti i miei vestiti nel bagaglio, la parte di cui discuterò sarà quella relativa alle norme sui liquidi nel bagaglio a mano.

Tanto per cominciare, con “liquido” non si intende solo liquidi veri e propri, ma anche burrocacao, rossetti, mascara, creme e deodoranti.
Tutti questi oggetti devono essere in contenitori dalla capacità di massimo 100ml ciascuno, a loro volta contenuti in una bustina di plastica trasparente facilmente richiudibile, della capacità di massimo 1 litro e di dimensioni non superiori a 20×20 cm.

Non avendo in casa una bustina di plastica vera e propria, ho ripiegato usando quella per tenere i cibi sottovuoto e ho passato tranquillamente i controlli:

Passerò ora a descrivere nel dettaglio i prodotti che ho deciso di portare, per fortuna molte case cosmetiche hanno realizzato apposta confezioni con piccole quantità di prodotto apposta per i viaggi in aereo:

Sephora super struccante occhi waterproof 

(se volete saperne di più, andate qualche post più sotto, Elena ne ha fatto una recensione molto completa!)
L’ho comprato apposta per il viaggio perchè molto piccolo (da 50 ml) e devo dire che l’ho trovato molto valido! Dà un pò di fastidio agli occhi se ne usate troppo e avete gli occhi sensibili come i miei, basta stare attente. Il costo è di appena 4 € e lo si trova in qualsiasi negozio Sephora.

——————————————————————————————————————————–

Kiko Skin Evolution Foundation 

Ho comprato anche questo per l’occasione dato che la confezione è da 30ml, è un fondotinta liquido molto facile da applicare e devo dire che è stato una bella rivelazione: è leggero, non fa diventare la pelle lucida nè troppo secca, dura praticamente tutto il giorno anche senza applicare una cipria sopra, e per una volta credo anche di aver scelto il colore giusto visto che con la mia pelle chiarissima tendo sempre a sbagliare tonalità e a diventare giallastra 🙂 Il colore che ho scelto è il 02 “light ivory”. Si può applicare con le dita, ma io preferisco usare una spugnetta inumidita e il risultato è comunque ottimale. Il prezzo originale è di 12,90€ , io l’ho pagato la metà approfittando di uno sconto attualmente presente,e si può trovare in qualsiasi negozio Kiko.

——————————————————————————————————————————–

Mavala nail laquer n°171  “Blue Curaçao” 

Avendo l’ossessione per gli smalti e il vero e proprio incubo che mi si rovini mentre sono fuori casa, sono partita con lo smalto che avevo già sulle unghie da qualche giorno. La Mavala è una marca che adoro, costa poco, gli smalti sono piccoli e per questo facili da portare in giro (la boccetta contiene 5ml di prodotto), durano molto anche senza top coat e hanno una gamma di colori molto vasta.
Io ho scelto il colore 171 “Blue Curaçao”, che nella foto non si vede bene, ma è un azzurro secondo me splendido. Il prezzo si aggira intorno ai 5€, e si possono trovare in molte profumerie tra cui Limoni, ma io ad esempio li compro all’Oviesse, non so se sia una marca presente in tutti i negozi, ma generalmente se vendono la Essence c’è anche la Mavala.

——————————————————————————————————————————–

Mascara Essence Maximum Definition


Ho deciso di portare questo mascara perchè ormai l’ho quasi finito visto che lo uso veramente tantissimo, così nel caso me l’avessero buttato non avrei perso una grande quantità di prodotto. Credo che questo sia uno dei miei mascara preferiti, in effetti trovo che i mascara della Essence siano decisamente migliori rispetto a molte altre marche anche prestigiose e costosissime.
Questo mascara in particolare ha un effetto fantastico sulle mie ciglia: le definisce perfettamente e le allunga, è facile da usare grazie anche allo scovolino sottile che permette di raggiungere anche le ciglia più piccole. La confezione contiene 8ml di prodotto, il prezzo si aggira intorno ai 3€, se non ricordo male, in ogni caso un costo molto basso come ogni prodotto Essence, e personalmente io l’ho comprato all’Oviesse, ma so che spesso questa marca si trova anche da Coin o da Upim.

——————————————————————————————————————————–

Lip Balm Yes To Carrots

Avendo un problema di labbra secche e visto che, come pensavo, a Londra fa veramente freddo in questo periodo, non potevo non portarmi un burrocacao. Questo in particolare lo sto usando moltissimo e funziona veramente bene.
La particolarità dei prodotti di questa marca è che sono senza parabeni e utilizzano estratti di frutta e verdura biologici. In particolare questo burrocacao è alla carota, il sapore è gradevole e lascia le labbra veramente molto idratate. La confezione contiene 4,25ml di prodotto, il prezzo è di 3€ e si trova in molti negozi Sephora.

——————————————————————————————————————————–

Per quanto riguarda i prodotti per il bagno, al supermercato ho trovato un sacco di flaconcini mini apposta per viaggi in aereo, di diverse marche e con diversi tipi di prodotto, ad esempio questi:

Se però non li trovate, o avete bisogno di altri prodotti come ad esempio Shampoo, Balsamo e creme varie o lozioni, Sephora propone dei flaconi vuoti da 40ml da poter riempire a piacimento.

Non solo Sephora offre questo tipo di flaconi, li ho visti anche da Kiko, ma sicuramente si possono trovare anche in molte profumerie e supermercati, a prezzi molto contenuti.  Li trovo un’alternativa molto comoda in caso si voglia portare una piccola quantità di liquido o crema.

Per ora è tutto, spero di esservi stata un pò d’aiuto 🙂

Giulia

Invisible Powder by KIKO

16 Ott

L’Invisible Powder è una cipria trasparente il cui compito è quello di fissare il make up e rendere il viso opaco, libero dal lucido che lascia il sebo sulla pelle.

(clicca per ingrandire)

Consistenza e swatch
Il prodotto si presenta come una polvere bianca molto fine e morbida al tatto. Una volta applicato sulla pelle, la polvere diventa trasparente, non appesantisce la pelle e la lascia vellutata, non appiccicosa. È molto leggera e nonostante questo fa perfettamente il suo lavoro. Fissa tutto il necessario e dura tranquillamente tutta la giornata.
Di solito la stendo con il Powder Brush della linea studio della ELF e funziona perfettamente.

(clicca per ingrandire)

Confezione
Se non ho avuto lamentele col prodotto, ho sicuramente problemi con il packaging. È sicuramente troppo. Come noterete dalle foto, il contenitore della polvere si limita alla porzione trasparente, tutto il resto sere per contenere il puff con cui si dovrebbe stendere il prodotto. Il problema è che è scomodo e spreca fin troppo prodotto, essendo incapace di stenderlo in modo omogeneo. Inoltre, ad ogni pressione del puff questo “ruberà” un po’ della vostra base viso e se la porterà via (come potete vedere dal cambio di colore del mio puff).
È presente però un dosatore ed è molto, molto, molto utile poichè permette di usare poco prodotto alla volta ed evitare gli sprechi.
La confezione è davvero enorme e ingombrante e non mi fido a travasare la polvere perchè la è talmente fine che volerebbe dappertutto nel cercare di staccare la porzione che riguarda il puff.

(clicca per ingrandire)

(clicca per ingrandire)

(clicca per ingrandire)

Prezzo: 11,90
Dove acquistare: negozi KIKO
Quantità: 13,5g
Durata: 18 mesi
Consigliato: Nonostante la confezione inutile ed enorme, mi sento di consigliare fortemente questo prodotto, perchè ogni volta che lo uso non mi sento pentita di averlo comprato. Sono davvero contenta del risultato. Peccato per il packaging, perchè sicuramente gonfia il prezzo e sicuramente sarei più contenta se ci fosse solo la jar per la cipria.

Elena

Holographic Nail Polish N082 by Pupa

15 Ott

Ecco a voi uno dei miei smalti preferiti. La maggior parte dei miei smalti sono Pupa e sono rimasta soddisfatta di quasi tutti. Questo è stato il mio primo ed unico smalto olografico, il suo colore mi ha letteralmente conquistata quando l’ho visto: un vero e proprio amore a prima vista.

(clicca per ingrandire)

(clicca per ingrandire)

Consistenza e swatch
Credo che il punto forte di questo smalto sia proprio la sua consistenza fluida e facilmente stendibile. Infatti, ogni passata di smalto fresco si fonderà perfettamente con quelle precedenti, rendendo così estremamente semplice avere un risultato omogeneo. I tempi di asciugatura sono molto brevi: sono rimasta stupita di quanto poco tempo serva a questo smalto per asciugarsi. L’ho trovato molto comodo ed è sicuramente uno degli aspetti che amo di più del prodotto.
Il finish olografico l’ho sperimentato solo con questo smalto, ma devo dire che mi è piaciuto parecchio. Se esposto alla luce, questo smalto diventa davvero particolare e splendido. Passerei tutto il mio tempo a fissarmi le unghie!
L’unica cosa negativa è la durata. Senza una base e senza un top coat non dura niente. Facendo una vita da studentessa, se messo da solo, ho notato che lo smalto dura anche meno di una giornata: se lo mettete la mattina, la sera ci sarà già qualche unghia da dover rifare, se non tutte. Con base e top coat, le prime leggere sbeccatine le ho notate dopo anche una settimana, quindi la sua pecca può essere facilmente aggirata.

(clicca per ingrandire)

(clicca per ingrandire)

Confezione
La confezione di questo smalto è la classica di ogni prodotto unghie Pupa, con il tappo che fa da manico del pennellino (molto comodo da impugnare), composto da setole molto sottili che rendono semplice la stesura del prodotto. Sicuramente promossa.

(clicca per ingrandire)

(clicca per ingrandire)

Prezzo: 5,95€ (fonte Pupa.it)
Dove acquistare: COIN, Sephora, Profumerie Ravelli, Limoni, Pupa store
Quantità: 5ml
Durata: 6 mesi
Consigliato: Assolutamente sì!

Elena