Archivio | Ombretti RSS feed for this section

Haul: Smoked by Urban Decay

23 Ott

Sììììì! È arrivataaaaa! Non sto più nella pelle, la sola idea di dover andare “Nude e minimal” tutta la settimana perchè devo andare in uni mi distrugge. Dovrò aspettare il weekend mi sa, se non voglio che la gente pensi male. Magari userò solo i colori più chiari. E magari anche il marrone. O magari tutti insieme, mwahahah! Tanto Halloween è alle porte!

Scherzi a parte, premetto che questa non è una review, ma solo una presentazione e un paio di pensieri scaturiti a prima vista della palette, quindi non parlerò della validità del prodotto, quanto più lo illustrerò in quello che sperò sarà un post corto e conciso.

Oggi mi è arrivata questa nuova palette della Urban Decay, una palette pensata appositamente per gli smokey eyes. La confezione che la racchiude è in carta, di un nero opaco, sul cui fronte è “intagliato” il nome della palette, il logo della UD, e una lista di cosa contiene nell’angolo in basso a sinistra. Sul retro potrete trovare una preview di tutti i colori all’interno della palette, l’immagine di un mini-size di UD Eyeshadow Primer Potion e la preview del tratto della Perversion, la matita nera della serie 24/7 Glide-On Eye Pencil (la cui review potete trovare qui). Sul lato inferiore della scatola potete trovare tutti gli ingredienti e i simboli “Cruelty free”.

La confezione è divisa in tre scomparti. Infatti, se la aprirete da sinistra, avrete accesso solo allo scompartimento dell’Eyeshadow Primer Potion, mentre se la aprirete da destra, potrete estrarre sia la palette vera e propria che il “Get the Look Book”.

Eyeshadow Primer Potion
Poche parole per descrivere questa famosissima base della UD che, sono sicura, non ha bisogno di essere presentato. La confezione è quella nuova, che permette di evitare gli sprechi e di utilizzare facilmente tutto il prodotto all’interno. Non l’ho mai provato in questa versione, ma sono sicura che sia molto più comodo del packaging precedente. Come ho già detto, viene fornita una mini-size da 3,7ml, per una durata di 6 mesi.

“Get the Look” Book
Con la palette, viene allegato un comodo libricino, in lingua inglese, che suggerisce dei look che è possibile creare coi colori disponibili. Nella prima pagina troviamo l’introduzione, che sembrerebbe scritta da Wende Zomnir (UD Founding Partner) che dà alcuni consigli di applicazione e presenta in poche parole lo scopo della palette.
Se giriamo pagina, troveremo il disegno di un viso femminile senza make up, sul quale ci vengono illustrate le parti in cui si suddivide l’occhio con un semplice schema. Nella pagina a fianco troverete dei suggerimenti per che colori o addirittura che prodotti (tutti UD, ovvio!) utilizzare per un total look smokey eyes (cosa mettere sulle labbra, sulle ciglia, sulle guance, etc…)
Lo stesso disegno, senza lo schema, ci verrà riproposto nelle pagine successive e potremo vedere come si presentano i vari look sullo stesso viso, il che renderà molto semplice il confronto.
I look proposti in totale sono tredici e nella pagina a fianco ci sarà una descrizione molto dettagliata, organizzata in step numerici, su come ottenerli. Credo proprio che inizierò a farne un paio e, luce permettendo, cercherò di postare le foto e farvi sapere se effettivamente è così semplice come sembra dalla descrizione. Ovviamente ogni step si basa sul come e dove applicare i prodotti della palette, quindi per quanto riguarda il resto (il mascara, per esempio) sarete libere di fare come vorrete.
Le ultime pagine del book sono destinate ad una migliore spiegazione della tecnica di applicazione e sfumatura delle varie aree dell’occhio, con un paio di immagini per mostrare la forma dei pennelli di cui si parla nei look.

Pagina 3

Pagina 2

 

Palette Smoked UD
Allora, la palette è rigida, con una chiusura a zip. È molto piacevole e morbida al tatto, ma qualcosa mi dice che questo materiale si sporcherà in un batter d’occhio. Staremo a vedere, non voglio avere pregiudizi.
All’interno troviamo dieci ombretti, sistemati in due file da cinque. Di questi, quattro sono mat (Kinky, Freestyle, Backdoor e Blackout), cinque hanno un finish metallico (Mushroom, Barlust, Rockstar, Evidence, Loaded) e uno contiene dei microglitter (Asphalt). Ogni ombretto è presente in 0,8g per una durata di 12 mesi.
Insieme a questi dieci ombretti troviamo una delle 24/7 Glide-On Eye Pencil full-size, Perversion, di cui ho già ampiamente parlato e più sopra vi ho pure linkato la review qui sul blog.
Questa palette non è molto grande, tutt’altro. È molto sottile e perfetta da portare in giro, vi ci potrebbe stare perfino in borsa!
Come vi ho già detto, non ho ancora avuto il piacere di poterla usare, ma ho notato che lo specchio è molto grande e ora come ora mi sembra molto comodo. Vi saprò dire più avanti.

Queste sono le mie prime considerazioni, quelle “a pelle”, diciamo, sulla palette in questione. Più avanti ci sentiremo per swatches e review. Devo comunque confidarvi che io sono una patita degli smokey eyes, li adoro, e quando l’ho vista è stato amore a prima vista. So che verso i primi di novembre Sephora metterà sullo store online anche la Vice Palette, anch’essa con degli splendidi colori, ma fra le due non c’era dubbio alcuno: la Smoked vince. Spero che questo post vi sia stato di aiuto, a presto!

Elena

Annunci

Long Lasting Eyeshadow “Stay All Day” by Essence

27 Set

Passando a qualcosa di più economico, anche questi ombretti hanno fatto il giro dei più popolari blog e canali Youtube di cosmetica. Sto parlando degli ombretti in crema di Essence. Io ne possiedo due, quello argento 04 Stars & Stories e quello nero, 06 Rock Chic. Mi ispirava molto anche quello ramato, ma non sono riuscita a trovarne uno che non fosse pieno di ditate. Comunque, è il prossimo acquisto Essence in programma!

(clicca per ingrandire)

(clicca per ingrandire)

Consistenza e swatches
Entrambi gli ombretti sono molto cremosi e pigmentati. Basta davvero poco prodotto ben spalmato per avere un bellissimo effetto sulla palpebra. Il numero 04, Stars & Stories, una volta applicato, è molto più chiaro di quanto appare nel contenitore. Il finish e i microglitter rendono quest’ombretto molto luminoso e splendido. Il numero 06, Rock Chic, è un nero con dei riflessi grigio-azzurri e dei microglitter. Sembra proprio il colore della notte. Molto, molto bello.

(clicca per ingrandire)

Come uso questi ombretti?
Uso questi ombretti come base, anche senza primer, fissandoli con un ombretto in polvere, e si sono dimostrati molto resistenti. Non li ho mai tenuti tutto il giorno, ma posso garantire che reggono una serata intera (: . L’unica pecca è che, per entrambi, è molto difficile uniformare l’applicazione. Per questo consiglio di applicarne poco alla volta e stenderlo con le dita per andare a correggere nei punti in cui c’è meno prodotto.

(clicca per ingrandire)

Confezione
Adoro il loro packaging, con quel tappo bombato che hanno e la confezione trasparente che permette di rendersi subito conto del colore dell’ombretto senza doverlo aprire. Ad aiutare ci sono anche le decorazioni del tappo che cambiano colore a seconda dell’ombretto, ma a colpo d’occhio non mi aiutano molto. L’unica considerazione negativa sul packaging è che sono molto ingombranti da portare in giro. Come potete vedere dalla foto, il tappo bombato è addirittura più grosso della jar che contiene l’ombretto.

(clicca per ingrandire)

Prezzo: 3,49€

Dove comprarli: OVS, Coin

Quantità prodotto: 5,5g

Periodo di validità: 12 mesi

Consigliati: Assolutamente sì!

A presto!

Elena